9-10-11 maggio: GENDER CRASH_Frocizzare lo spazio pubblico!

Il Laboratorio Smaschieramenti è lieterrima di invitarvi ad Atlantide (p.zza di Porta Santo Stefano 6, Bologna, IT) per tre giorni di sperimentazione attorno a drag king, postporno e performance queer con la teorica/attivista queer Marie Hélène Bourcier (Università di Lille, autrice di Queer Zones 1, 2, 3)  e il collettivo ZARRAIOT (Rachele Borghi, Marie Hélène Bourcier, Olivia Fiorilli, Lou Shone)

E’ proprio mentre le acque intorno ad Atlantide si fanno sempre più torbide, che sentiamo più urgente il bisogno di una riflessione condivisa su pratiche queer di alterazione dello spazio pubblico: la postpornografia, il drag king e le performance queer ci possono fornire strumenti preziosi per la nostra r/esistenza creativa.

Alla sanificazione legalitaria degli spazi, alla museificazione dei luoghi, alla commercializzazione della socialità, rispondiamo favolosamente con una tre giorni di sperimentazione di pratiche queer di frocizzazione dello spazio pubblico. Vogliamo far incontrare corpi pensanti, desideranti e performanti per costruire insieme un percorso di resistenza che ci porti ad abitare gli spazi comuni oltre le forme autorizzate del vivere.

:::Programma:::

Venerdì 9 Maggio

_h. 18.00 Presentazione di “Il re nudo. Per un archivio drag king in Italia”, a cura di Michela Baldo, Rachele Borghi, Olivia Fiorilli (ETS, 2014).

IL RE NUDO è un archivio fotografico, storico e critico sul fenomeno del drag king in Italia, con le voci e i volti delle protagonist@ del mondo queer. Il drag kinging e ogni forma di “maschilità femminile” hanno da sempre suscitato l’ostilità della società (etero)normata. Ma se storicamente il drag ha svelato il racconto di costruzione del maschile, oggi è necessario interrogarsi sul fatto che un certo grado di fluidità di genere è non solo autorizzato, ma talvolta discretamente incentivato, e la flessibilità, in tutte le sue declinazioni, è ormai il paradigma dominante. Le foto, i disegni, i racconti e le analisi s’incontrano fra queste pagine per dare visibilità al fenomeno e avvio alla riflessione su di esso.

Sabato 10 maggio

_h. 15-19
AROUSING CONSCIOUSNESS
Seminario su postporno e performatività queer con Marie-Hélène Bourcier (teorica/attivista queer, autrice di Queer Zones 1, 2 , 3) e il collettivo ZARRAIOT (Rachele Borghi, Marie Helene Bourcier, Olivia Fiorilli, Lou Shone)

_h. 21
Porno Trash
Una performance in due tempi centrata sul tema del corpo, della sua oppressione,della sua liberazione, della percezione/costruzione sociale della nudità e del corpo come spazio e laboratorio di pratiche e di relazioni.

Domenica 11 maggio
_h. 14.30-18.30
Laboratorio Drag King a cura del collettivo ZARRAIOT

Il drag king come pratica quotidiana o sperimentazione di un momento è uno strumento che permette di capire come la maschilità e la femminilità siano costruite socialmente e costantemente performate. L’obiettivo del laboratorio è di introdurre il drag king come espressione dei generi, dei corpi e dei desideri. Per garantire la partecipazione attiva di tutt*, il laboratorio prevede un numero limitato di partecipant*.
Per iscrizioni e info: infosmaschieramenti[CHIOCCIOLA]inventati[PUNTO]org

Vi aspettiamo!
Atlantide R-esiste!!!

This entry was posted in appuntamenti, General and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *