Favolosa Coalizione contro Salvini

12065908_750118631788729_1778193728600412316_n

fb favolosa coalizione

I leghisti e le destre si riuniranno a Bologna domenica 8 novembre continuando a propagandare una politica basata su paura, odio, esclusione, nazionalismo e razzismo, sulla ricerca di capri espiatori che mistifica le finalità politiche della crisi e dello smantellamento del welfare.
Non è un caso che l’arrogante rilancio leghista coincida con l’emergere di gruppi integralisti cattolici e di estrema destra, (No194, Sentinelle in piedi, Manif pour tous). Questi gruppi alimentano il panico sociale nei confronti di lesbiche, trans, gay e donne che vogliono vivere liberamente la loro sessualità e che concepiscono la maternità come una scelta e non come un obbligo o un destino naturale. La guerra contro lo ius soli, l’allarme intorno al crescere della popolazione di origine straniera e l’avversione per l’autodeterminazione fanno parte della stessa visione: una società fondata sulla famiglia bianca, mononucleare, chiusa in se stessa, produttrice di uomini e donne ingabbiate/i in ruoli rigidi e gerarchici.

La paranoia securitaria alimentata negli ultimi anni da questi soggetti (ma anche dal partito democratico) contribuisce a diffondere il rifiuto di ogni diversità e di ogni forma di socialità alternativa a quella dominante. Non per niente gli sgomberi delle ultime settimane a Bologna hanno colpito l’autorganizzazione di migranti, femministe, froce e punk.
La Favolosa coalizione vuole ripartire da nuove visioni di società e di convivenza che mettano al centro le diversità e l’autodeterminazione di ogni soggettività, piuttosto che l’esclusione e la repressione.
Rivendichiamo il diritto di attraversare i confini fra i paesi così come quelli fra i sessi e fra i generi. Contro chi erige muri noi ripartiamo dai nostri corpi e dai nostri desideri. Contro chi chiude le frontiere ripartiamo facendo saltare ogni confine.

Liberiamoci da Machismo, Razzismo e Sessismo. Ripartiamo dalle Diversità.
Liberiamoci dai medici obiettori, ripartiamo dall’autodeterminazione.
Liberiamoci dai Confini. Ripartiamo dal Diritto di Transito.

Invitiamo tutte le favolosità a partecipare con noi a:
BICIBATTERUSPA: venerdì 6 novembre, ore 15.30 @ p.zza XX settembre
PRESIDIO CONTRO IL RAZZISMO ISTITUZIONALE E DEMOCRATICO: sabato 7 novembre, ore 10.30 @ Prefettura (p.zza Roosevelt) – ore 15.00 @ p.zza San Francesco con Pratello R’Esiste

This entry was posted in General and tagged , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *